Mentre Home restaurant Hotel paga  per far crescere il social eating in Italia Libero Quotidiano tramite un Giornalista insulta il giovane imprenditore Gaetano Campolo

CHE DIRE BENVENUTI IN ITALIA IL PAESE IN CUI I TEMPI DI BERTA FILAVA NON SONO PASSATI, ED ECCO CHE IL GIORNALISTA A.B. INSULTA PESANTEMENTE L’AMMINISTRATORE DELLA GC MANAGEMENT SRL GIOVANE IMPRENDITORE DI 30 ANNI CHE HA UNITO DA TRE ANNI IL CONCETTO DI SOCIAL EATING E SOCIAL TRAVEL, CHE À BREVE SARÀ COMMUNITY E APP CON UN GESTIONALE E DELLE GRAFICHE DI UN IMPORTANZA ECONOMICA NON INDIFFERENTE.

LA COLPA PRINCIPALE È DEL GOVERNO CHE NON TUTELA I BREVETTI E LE GIOVANI IMPRESE COSÌ FACENDO ALCUNI GIORNALI PREFERIACONO FILARE ACCORDI ECONOMICI CON ALCUNE AZIENDE A DISCAPITO DI ALTRE AZIENDE E TESTATE  COME LIBERO QUOTIDIANO, IL FATTO QUOTIDIANO  E LA REPUBBLICA NE SONO LA PROVA MA È  ANCOR PIÙ PROVA IL FATTO CHE UNA PERSONA DALLO SPESSO DI A.B. ABBIA FATTO PIÙ DI 30 COMMENTI INSISTEND CHE NEL PEZZO SOTTO LINKATO IL MIO BREVETTO E LA MIA START UP NON C ENTRANO.

LE DICHIARAZIONI RILASCIATE AL BLOG UFFICIALE DI GAETANO CAMPOLO SONO:

COME SI FA A PARLARE DI SOCIAL EATING SENZA CITARE CHI HA LOTTATO PER FAR BOCCIARE QUESTO DDL?

COME SI FA A SCRIVERE DI SOCIAL EATING SENZA SENTIRE CHI HA UN BREVETTO NEL SETTORE DA 3 ANNI?

COME SI FA A NON CAPIRE DAL VIDEO CHE HA RAGGIUNTO QUASI 10 MILA VISUALIZZAZIONE CHE NON VENDIAMO SCARPE MA #HOMERESTAURANT E CHIUNQUE CON LA NOSTRA APP POTRÀ ISCRIVERSI GRATUITAMENTE E LAVORARE DA CASA?

COME SI FA A NON AVER VISTO LE MIE DICHIARAZIONI AD ANSA (2VOLTE) SOLE24ORE(4VOLTE) IL MATTINO LA STAMPA IL CORRIERE DELLA SERA CORRIERE COMUNICAZIONE IL FATTO ALIMENTARE ITALIA OGGI ECC ECC?

OGNUNO SI FACCIA UNA SUA OPINIONE.

http://www.homereatauranthotel.it

http://www.gcmanagement.it

http://www.liberoquotidiano.it/news/economia/12415667/ristorante-salotto-casa-guida-come-guadagnare.html

GC management Srl: Entro due settimane il nome dell’agenzia di comunicazione che si occuperà di Home restaurant Hotel


Dopo due anni e sopratutto negli ultimi sei mesi dove il Governo Italiano si è contraddistinto tra tutti i paesi dell’Unione facendo come unico stato membro una legge per renderci illegali come sempre  assente con i cittadini e le giovani imprese a favore di alcune Lobby, accordi tra PD e MOVIMENTO CINQUE STELLE nascosto da tutti i giornali e altri STARTupper se così li vogliamo chiamare che pur di prendere i soldi dell’Unione europea vendono il fallimento del modello ai primi politici seduti sulla poltrona fregandosone magari che questo modello potrebbe portare benefici a Tanti disoccupati. Fortunatamente è intervenuta l’Antitrust bocciando ogni singolo articolo giudicandolo discriminatorio e ingiustificato vedi http://mobile.ilsole24ore.com/solemobile/main/art/food/2017-04-10/il-garante-concorrenza-boccia-nuove-regole-home-restaurant-troppo-restrittive–123541.shtml?uuid=AEiUFg2. 

Ora a breve annunceremo l’Agenzia di Comunicazione, tra le migliori al mondo, che completeranno quest’opera e tutti Voi sarete protagonisti. Iscrivetevi e viaggiate con Home restaurant Hotel un brand italiano contro iralendesi e americani che da più di 10 anni prendono in Italia e portano nel loro paese. Anche per volontà del nostro caro #ministropadoan e #ministrocalenda dai quali ancora aspettiamo cortese riscontro 

Home restaurant Hotel più che un semplice b&b 🇮🇹

Gaetano Campolo

http://www.homerestauranthotel.it

http://www.gcmanagement.it

app.homerestauranthotel.it

Per Home restaurant Hotel importanti proposte da Banche Tedesche, Francesi e Asiatiche. Il Governo perderà un altro Made in ITALY??????


Firenze: Giornata intensa per il futuro di Home restaurant Hotel, piattaforma web dedita alla vendita di social travelling e social eating che da giugno 2017 sarà lanciato sul mercato e usufruibile da tutti per lavorare a costo 0 da casa. 

L’incontro tra l’Amministratore, la coordinatrice di Aerea e la Diretteice Intesa San Paolo non è andato a buon fine, nonostante le ampie garanzie dimostrate dalla società GC restaurant & management Srl Intesa San Paolo non vuole contribuire con quanto richiesto, in quanto dall’Alto seguono in il Governo e alcune direttive ed è per questo che ufficializziamo con questo comunicato stampa l’apertura a chi in altri paesi anche Europei conoscono la realtà di Home restaurant anche grazie a viZeat che è una piattaforma promossa dal Ministero dello Sviluppo economico francese. 

I primi contatti ufficiali dichiara Campolo sono proprio con i Francesi, ben disposti ad accogliere la GC & patner ed investire in questo nuovo mercato. 

Un mese quello che abbiamo davanti dove dovremmo scegliere il nostro patner con molta attenzione aprendo anche una possibilità di più partnership sin da subito.

Ospiteremo presso la nostra sede di Firenze tutte le banche che vogliono unire le forze insieme a noi e si comincia proprio la prossima settimana, escluso imprevisti, a discutere con i Francesi e i Tedeschi che insieme all’Italia saranno i 3 Paesi di START up del portale Home restaurant Hotel.

#comunicato stampa# Web tax Parla Gaetano Campolo, OPERATORE DEL SETTORE E Founder di Home restaurant Hotel.


WEB TAX? Come si fa a pensare di tassare forme imprenditoriali considerate startup (inizio impresa) che andrebbero addirittura agevolate e in alcuni casi incentivate per permettere la crescita e combattere la disoccupazione, questa è la direttiva emessa dall’Unione Europea che trova pieno ACCORDO anche nel parere antitrust. Il Governo Italiano non si rende conto del danno che alcune Start Up come il mio Brevetto stanno subendo solo per colpa di legislatori che non sono capaci ne tanto meno lungimiranti.
 Sono Gaetano Campolo, imprenditore trentenne, con 3 anni da Amministratore della GC restaurant & management srl, e da 2 anni Founder e CEO di Home restaurant Hotel, il mio Brevetto depositato al Mise piu di un anno fa e con nucleo operativo da 24 mesi vede proprio il prossimo mese la chiusura del ciclo “start up” per entrare nel vivo di una fase progettuale che inzialmente ha risposto a tutti i numeri in fattibilità nel nucleo operativo, sempre e solo con soldi privati, da GIOVANE IMPRENDTIORE.
In questi mesi (in maniera intensa) ma da due anni a questa parte siamo in prima linea tra i dibattiti sui giornali sulla sharing economy proprio a difendere questa forma di liberalizzazione che consentirebbe a tutti di lavorare da casa propria proprio come ho fatto e sto ancora facendo. A fine maggio, inizi giugno, presenterò ufficialmente la mia App insieme ai Patner che contribuiranno alla costruzione del mio sito web http://www.homerestauranthotel.it e dell’app http://www.app.homerestauranthotel.it che sarà accessibile gratuitamente da tutti e si PROPONE ad essere la Prima Applicazione al mondo che Unisce il Social Travel con il Social Eating.
Il mio brevetto è un Made in Italy e andrebbe salvaguardato dal Governo che sa benissimo ed è a conoscenza della nostra presenza, però cerca in tutti i modi di soffocare l’argomento tenendo alcuni mezzi di stampa sottocontrollo che sono a disposizione delle Lobby in questione che sbraitano contro chi lavora nel settore extra alberghiero, ma soprattutto condivide il proprio business, la propria arte con altre persone tramite il digitale e permette di creare profitto da casa propria a costo 0. Vorrei dire al Governo Italiano che oggi parla di Airbnb (americani) e che lo riconosce come operatore del settore ma Home restaurant Hotel è gia l’evoluzione del B&B del futuro e questo i vari Politici ed Esperti lo sanno ora vorrei solo capire se il Ministro Padoan (al G7 parla di web tax senza conoscere lo startupper della prima App che unisce B&B e home restaurant) e il Ministro Calenda preferiscono che io trasferisca la mia azienda all’estero vendendo comunque in Italia? Ho inviato una pec la Scorsa settimana precisamente il 05/05/2017 indirizzata al Presidente del Consiglio, al Presidente del Senato, ai Senatori Di biagio e Fabbri della X commissione industria e all’Onorevole Minardo con una mia riflessione che seguiva ad una Mia Personale proposta di legge che come invierò da allegati potete vedere che mettendola a confronto con la legge dal Movimento Cinque stelle proposta e dalla Camera votata, vado anche contro i miei interessi non obbligando l’utente fruitore a prenotare per forza da digitale.
La mia Azienda ha appena firmato investimenti per 250 mila euro per la realizzazione e la comunicazione dell’app, al momento destinati per l’Italia e favorirne la crescita e lo sviluppo del mio modello nel mio paese ma senza risposte concrete mi troverò a vendere in Italia servizi con la mia App ma da un altro Paese uno tra i 18 Paesi Europei dove siamo attualmente legali, e con molto rammarico perche la mia Azienda pagherà tasse e contributi in un altro Stato nonostante sia un brevetto depositato al nostro Ministero per lo Sviluppo Economico. Sono ancora in attesa di essere contattato da questo Governo che parla di social eating e sharing economy ma non parla con gli operatori che in Italia ne promuovono lo Sviluppo, per sviluppare una Legge che non sia discriminatoria, che sia meritocratica e soprattutto che rispetti le direttive Europee e dell’Antitrist, solo cosi il Nostro bel Paese potra guardare al Futuro con piu possibilità le stesse che questo Governo vuole negare.
Gaetano Campolo CEO E FOUNDER DI Home restaurant Hotel.

Home restaurant Hotel e il Vice Presidente della Commissione Industria iniziano a discutere della Proposta di legge sugli Home Restaurant.

 ##COMUNICATO STAMPA##

La legge che ha fatto tanto discutere trova finalmente una svolta verso un primo approccio tra il Governo Italiano e l’Amministratore e CEO di Home restaurant Hotel, entro la prossima settimana sarà inviata la proposta di legge da parte della GC management SRL al Senatore Aldo Di Biagio dopo colloquio con la segreteria del Vice Presidente della Commissione Industriale.

Gaetano Campolo tiene inoltre a specificare che da Giugno sarà operativo il sito web http://www.homerestauranthotel.it e l’Applicazione per IOS e Android che permetterà a chiunque a casa propria di iscriversi gratuitamente e di portare Home restaurant Hotel a casa propria. Inoltre sarà disponibile un call center e i B&B e Hotel già operatavi potranno tranquillamente inserire le loro Suite sul nostro portale tramite la funzione “diventa partner HrH”. Home restaurant Hotel è una possibilità concreta di lavoro, in un momento di grande cris, a costo 0 direttamente da casa propria, con la funzione “apri il tuo HrH”, mettendo a disposizione una o più stanze anche con bagno in comune e il salone di casa per allestire il tuo Home restaurant. La nostra App sarà collegata a tanto altri circuiti di SHARING ECONOMY E cercherà di offrire il meglio alla portata di tutti.

Home restaurant Hotel come filosofia tende a superare il B&B e noi come app, agenzia di viaggio e operatori turistici cerchiamo semplicemente di essere un buon tramite tra domanda e offerta offrendo dei gestionali che non avranno nulla da invidiare a Booking.com piuttosto che ad Airbnb. 

Home restaurant Hotel un nuovo modo di viaggiare e di andare al ristorante si può sicuramente definire più che un semplice Bed and Breakfast. 

Home restaurant Hotel: Una vittoria per tutti gli Italiani!

La lunga battaglia portata avanti dal Ceo di Home restaurant Hotel e amministratore della GC restaurant & management SRL raccontata attraverso la battaglia mediatica che parte da novembre 2016 e si conclude con una splendida vittoria ad Aprile 2017 con il parere dell’ANTITRUST che ferma il governo e le Lobby a favore di Home restaurant Hotel

##RASSEGNA STAMPA SU PARERE AGCM## Ha vinto il buonsenso! 

Il garante da ragione alla SHARING ECONOMY E INVITA il Governo a fare una legge che non sia discriminatoria.
Tutte le dichiarazioni in merito di Gaetano Campolo Ceo e Founder di Home restaurant Hotel da giugno app con più di 2 mila strutture in ogni angolo del nostro Bel Paese.

http://www.ilsole24ore.com/art/food/2017-04-10/il-garante-concorrenza-boccia-nuove-regole-home-restaurant-troppo-restrittive–123541.shtml?uuid=AEiUFg2

http://www.ansa.it/canale_terraegusto/notizie/istituzioni/2017/04/10/antitrust-in-ddl-home-restaurant-limiti-non-giustificati-_922d4613-0f93-4534-8c58-927d626c678f.html

http://www.ilfattoalimentare.it/home-restaurant-antitrust-contesta-leggi.html

https://www.greenme.it/informarsi/green-economy/23552-home-restaurant-legge

http://www.citynow.it/agcm-ragione-home-restaurant-hotel/

http://www.corrierecomunicazioni.it/digital/46742_home-restaurant-assist-dell-antitrust.htm

http://tg5stelle.it/news/home-restaurant-l-antitrust-blocca-la-legge-della-discordia-e-difende-la-sharing-economy?uid=30069

http://www.sivempveneto.it/?p=37557

http://molisedoc.com/2017/04/nuove-regole-home-restaurant-antitrust-boccia-legge-sui/

http://www.corrierecomunicazioni.it/digital/46802_home-restaurant-gnammo-ecco-dove-l-antitrust-sbaglia.htm

http://www.quotidianocondominio.ilsole24ore.com/art/il-condominio/2017-04-10/home-restaurant-antitrust-boccia-disegno-legge–221123.php?uuid=AEmEi62

http://www.helpconsumatori.it/diritti/home-restaurant-agcm-la-legge-limita-la-sharing-economy/112606

http://www.ilgrandebluff.info/2017/04/cronache-fallitagliane-continuano.html?m=1

Il sole 24 ore del 11 aprile 2017 pagina 37

Home restaurant Hotel vince e qualche operatore va contro l’Antitrust……. cosa nasconde Gnammo


Firenze: Dopo la denuncia sul giornale l’ultima Ribatutta che ha riportato una lunga intervista di Gaetano Campolo amministratore Unico della GC restaurant & management SRL e Ceo e founder di Home restaurant Hotel il quale denunciava un complotto.

In queste ore gnammo non ci sta sulla decisione presa dall’Antitrust e proprio questo fa pensare che forse L’AD Gaetano Campolo aveva ragione nella sua denuncia.

Ecco le DICHIARAZIONE di precisazione in merito al comunicato stampa che gnammo pagando sta facendo girare:

“GNAMMO PARLA PER INTERESSI PERSONALI E NON PER INCENTIVARE E AGEVOLARE LA SHARING ECONOMY , SA BENISSIMO CHE CON LO SCEMPIO DI LEGGE DA LORO PROPOSTA NESSUNO MAI APRIRÀ UN HOME RESTAURANT E LUI DA SOLO PRENDERÀ I FONDI EUROPEI RENDENDO ILLEGALE NUOVE FORME DI CONDIVISIONE COME AD ESEMPIO LA MIA HOME RESTAURANT HOTEL PRESTO APP CHE MAGARI OFFRONO SERVIZI COMPETITIVI, QUESTO POTREBBE ESSERE UN MODELLO PER AIUTARE LA DISOCCUPAZIONE , GNAMMO INVECE PENSA DI AIUTARE LA PROPRIA TASCA, GENTE COME IL CEO DI GNAMMO È LA ROVINA DEL NOSTRO PAESE, E MI DISPIACE VEDERE CHE UNA FORZA POLITICA BASATA SULLA LEALTÀ COME IL MOVIMENTO CINQUE STELLE DIA SPAZIO A PERSONE CHE MANGIANO CON LA COSA PUBBLICA. LA LEGGE DA LORO PROPOSTA È UN INSULTO AGLI ITALIANI PROPRIO COME RIFERISCE L ANTITRUST.

PRESTO NUMEROSI HOME RESTAURANT POINT CHE INVITO AD APRIRE INSIEME A SUITE IN OGNI ANGOLO DEL NOSTRO BEL PAESE.”

http://www.lultimaribattuta.it/63512_home-restaurant-hotel

http://www.lultimaribattuta.it/63592_home-restaurant-hotel-2
GAETANO CAMPOLO 

Amministratore Unico 

GC MANAGEMENT SRL

L’AGCM ci dà ragione su tutto. Prima vittoria per Gaetano Campolo Ceo e Founder di Home restaurant Hotel

L’Autorità Garante per la Concorrenza e il Mercato risponde alla nostra interrogazione sulla Legge Home Restaurant  e ci dà ragione su tutto!


Firenze 7 aprile 2017: “…il DDL che disciplina l’attività di Home Restaurant appare nel suo complesso idoneo a limitare INDEBITAMENTE una modalità emergente di offerta alternativa del servizio di ristorazione…”

“… appare priva di motivazioni e ingiustificatamente restrittiva l’esclusione delle attività di B&B e Case Vacanza in forma non imprenditoriale e della locazione dalla possibilità di ampliare l’offerta di servizi extra-alberghieri con quella del servizio di home restaurant”.

“Nessuna delle misure previste, risulta necessaria e proporzionata a perseguire gli obiettivi dichiarati dal DDL, che sono già tutelati da altre normative”.
“Del tutto ingiustificata appare la quantificazione normativa del numero massimo di coperti che possono essere allestiti e del reddito annuo che l’attività in esame può generare. Tali previsioni si pongono piuttosto in palese contrasto, oltre che con i principi di liberalizzazione previsti dalla normativa italiana, anche con il DETTATO COSTITUZIONALE di libera iniziativa economica e di tutela della concorrenza”.
Soddisfatto Gaetano Campolo Ceo e Founder di Home restaurant Hotel che farà partire la sua App a Giugno 2017 con più di 14 mila Suite pre registrate e più di 2 mila Home restaurant point su tutto il territorio italiano. Prima App Made in ITALY che unisce il social travelling e il social eating.

www.homerestauranthotel.it a breve di nuovo online con App HRH per iOS e Android con più di 6 mila Suite e 1500 Home restaurant Point

Nasce a Reggio Calabria e si realizza a Firenze il primo Home restaurant Hotel al mondo dall’idea di unire l’affitto di una camera alla possibilità di cimentarsi in cucina magari anche con persone del posto che hanno così tramite il social eating la possibilità di fare nuove conoscenze.

L’app sarà presentata a fine Aprile sia a Firenze che a Reggio Calabria e sarà sicuramente un prodotto dinamico, dalle grafiche simpatiche e accattivanti, che darà la possibilità ai tanti b&b di iscriversi con facilità ma anche e sopratutto la possibilità a chi in casa propria vuole iniziare ad offrire il modello ideato due anni fa da Gaetano Campolo Amministratore dell GC restaurant & MANAGEMENT srl.

Home restaurant Hotel più che un semplice B&B 

Estratto intervista del 29 marzo 2017 da corriere comunicazione:

 Proprio in questo lasso di tempo gli operatori del settore, da Gnammo fino alla GC restaurant & management, chiedono a Palazzo Madama di modificare la legge: nel mirino il divieto di incrocio tra attività di home restaurant e B&B e il tetto dei 5mila euro di proventi. Per Gaetano Campolo, Ad della GC restaurant & management, il provvedimento rischia di soffocare il settore e i”il divieto di “esercitare l’attività di home restaurant, anche quando si destinano alcune camere della propria abitazione a bed and breakfast, è un caso unico in Europa”. “L’Home restaurant Hotel rappresenta l’unione naturale tra Social Eating e Social Travelling – prosegue il manager – Questo modello potrebbe permettere con la relativa app e (con molte altre che potrebbero nascere) non solo di affittare una stanza in casa con bagno in condivisione ma anche di cimentarsi in cucina proponendo ai propri commensali un pranzo o una cena in famiglia”. “Negli anni Novanta e inizi del 2000 – sottolinea Campolo – con i telefoni mobili non si potevano creare nuove possibilità oltre che chiamare, inviare sms o giocare a snake, mentre oggi con l’evoluzione tecnologica e con le varie applicazioni che si possono creare per offrire servizi, si aprono nuove frontiere lavorative e nuove opportunità. Per questo l’Unione Europea crede che andrebbero incentivate tutte le forme di sharing economy, ma questo decreto legge non solo mette dei paletti che non aiutano il modello ma inseriscono un provvedimento dove vietano l’unione con gli affittacamere e quindi Home restaurant Hotel dopo ben 21 mesi di attività e marchio brevettato al Ministero dello Sviluppo Economico”. Il nostro sarebbe, conclude Campolo, “l’unico Parlamento in Europa a vietare l’incrocio con i B&B, inventando scuse senza senso a favore di una lobby come Confesercenti e contro lo sviluppo e la crescita del nostro Paese”.