Congratulazioni a Camilla Petrocelli, per la partecipazione nello Spot per la Buondi tanto discusso, protagonista un anno fa nello Spot per Home restaurant Hotel

Ecco alcune Immagini, incluso il video spot di Camilla in Home restaurant Hotel

img_4990img_5219-3img_5230-4img_4066-2img_4587-1

Mentre Home restaurant Hotel paga  per far crescere il social eating in Italia Libero Quotidiano tramite un Giornalista insulta il giovane imprenditore Gaetano Campolo

CHE DIRE BENVENUTI IN ITALIA IL PAESE IN CUI I TEMPI DI BERTA FILAVA NON SONO PASSATI, ED ECCO CHE IL GIORNALISTA A.B. INSULTA PESANTEMENTE L’AMMINISTRATORE DELLA GC MANAGEMENT SRL GIOVANE IMPRENDITORE DI 30 ANNI CHE HA UNITO DA TRE ANNI IL CONCETTO DI SOCIAL EATING E SOCIAL TRAVEL, CHE À BREVE SARÀ COMMUNITY E APP CON UN GESTIONALE E DELLE GRAFICHE DI UN IMPORTANZA ECONOMICA NON INDIFFERENTE.

LA COLPA PRINCIPALE È DEL GOVERNO CHE NON TUTELA I BREVETTI E LE GIOVANI IMPRESE COSÌ FACENDO ALCUNI GIORNALI PREFERIACONO FILARE ACCORDI ECONOMICI CON ALCUNE AZIENDE A DISCAPITO DI ALTRE AZIENDE E TESTATE  COME LIBERO QUOTIDIANO, IL FATTO QUOTIDIANO  E LA REPUBBLICA NE SONO LA PROVA MA È  ANCOR PIÙ PROVA IL FATTO CHE UNA PERSONA DALLO SPESSO DI A.B. ABBIA FATTO PIÙ DI 30 COMMENTI INSISTEND CHE NEL PEZZO SOTTO LINKATO IL MIO BREVETTO E LA MIA START UP NON C ENTRANO.

LE DICHIARAZIONI RILASCIATE AL BLOG UFFICIALE DI GAETANO CAMPOLO SONO:

COME SI FA A PARLARE DI SOCIAL EATING SENZA CITARE CHI HA LOTTATO PER FAR BOCCIARE QUESTO DDL?

COME SI FA A SCRIVERE DI SOCIAL EATING SENZA SENTIRE CHI HA UN BREVETTO NEL SETTORE DA 3 ANNI?

COME SI FA A NON CAPIRE DAL VIDEO CHE HA RAGGIUNTO QUASI 10 MILA VISUALIZZAZIONE CHE NON VENDIAMO SCARPE MA #HOMERESTAURANT E CHIUNQUE CON LA NOSTRA APP POTRÀ ISCRIVERSI GRATUITAMENTE E LAVORARE DA CASA?

COME SI FA A NON AVER VISTO LE MIE DICHIARAZIONI AD ANSA (2VOLTE) SOLE24ORE(4VOLTE) IL MATTINO LA STAMPA IL CORRIERE DELLA SERA CORRIERE COMUNICAZIONE IL FATTO ALIMENTARE ITALIA OGGI ECC ECC?

OGNUNO SI FACCIA UNA SUA OPINIONE.

http://www.homereatauranthotel.it

http://www.gcmanagement.it

http://www.liberoquotidiano.it/news/economia/12415667/ristorante-salotto-casa-guida-come-guadagnare.html

GC management Srl: Entro due settimane il nome dell’agenzia di comunicazione che si occuperà di Home restaurant Hotel


Dopo due anni e sopratutto negli ultimi sei mesi dove il Governo Italiano si è contraddistinto tra tutti i paesi dell’Unione facendo come unico stato membro una legge per renderci illegali come sempre  assente con i cittadini e le giovani imprese a favore di alcune Lobby, accordi tra PD e MOVIMENTO CINQUE STELLE nascosto da tutti i giornali e altri STARTupper se così li vogliamo chiamare che pur di prendere i soldi dell’Unione europea vendono il fallimento del modello ai primi politici seduti sulla poltrona fregandosone magari che questo modello potrebbe portare benefici a Tanti disoccupati. Fortunatamente è intervenuta l’Antitrust bocciando ogni singolo articolo giudicandolo discriminatorio e ingiustificato vedi http://mobile.ilsole24ore.com/solemobile/main/art/food/2017-04-10/il-garante-concorrenza-boccia-nuove-regole-home-restaurant-troppo-restrittive–123541.shtml?uuid=AEiUFg2. 

Ora a breve annunceremo l’Agenzia di Comunicazione, tra le migliori al mondo, che completeranno quest’opera e tutti Voi sarete protagonisti. Iscrivetevi e viaggiate con Home restaurant Hotel un brand italiano contro iralendesi e americani che da più di 10 anni prendono in Italia e portano nel loro paese. Anche per volontà del nostro caro #ministropadoan e #ministrocalenda dai quali ancora aspettiamo cortese riscontro 

Home restaurant Hotel più che un semplice b&b 🇮🇹

Gaetano Campolo

http://www.homerestauranthotel.it

http://www.gcmanagement.it

app.homerestauranthotel.it

Per Home restaurant Hotel importanti proposte da Banche Tedesche, Francesi e Asiatiche. Il Governo perderà un altro Made in ITALY??????


Firenze: Giornata intensa per il futuro di Home restaurant Hotel, piattaforma web dedita alla vendita di social travelling e social eating che da giugno 2017 sarà lanciato sul mercato e usufruibile da tutti per lavorare a costo 0 da casa. 

L’incontro tra l’Amministratore, la coordinatrice di Aerea e la Diretteice Intesa San Paolo non è andato a buon fine, nonostante le ampie garanzie dimostrate dalla società GC restaurant & management Srl Intesa San Paolo non vuole contribuire con quanto richiesto, in quanto dall’Alto seguono in il Governo e alcune direttive ed è per questo che ufficializziamo con questo comunicato stampa l’apertura a chi in altri paesi anche Europei conoscono la realtà di Home restaurant anche grazie a viZeat che è una piattaforma promossa dal Ministero dello Sviluppo economico francese. 

I primi contatti ufficiali dichiara Campolo sono proprio con i Francesi, ben disposti ad accogliere la GC & patner ed investire in questo nuovo mercato. 

Un mese quello che abbiamo davanti dove dovremmo scegliere il nostro patner con molta attenzione aprendo anche una possibilità di più partnership sin da subito.

Ospiteremo presso la nostra sede di Firenze tutte le banche che vogliono unire le forze insieme a noi e si comincia proprio la prossima settimana, escluso imprevisti, a discutere con i Francesi e i Tedeschi che insieme all’Italia saranno i 3 Paesi di START up del portale Home restaurant Hotel.

Dalla Segreteria del Ministro Padoan, il messaggio che i giornali non fanno passare è chiaro: Noi appoggiamo i colossi anche a discapito di brevetto italiani.


Il pensiero rivolto alla stampa tramite email del 18 maggio 2017 e comunichiamo a tutti voi e seguire le dichiarazioni rilasciate ieri da Gaetano Campolo Ceo di Home restaurant Hotel 
Quello che sta succedendo in questi mesi è decisamente vergognoso.

Dopo aver divulgato un ampia dichiarazione pubblicata al momento solo a firenze e che linko sotto, che andava a replicare a quella dichiarazione mendacea del Ministro padoan dove afferma di aver parlato con gli operatori inerenti ai vari settori della sharing economy ed appunto andavo a chiarire che non solo non hanno parlato con nessuno tranne che con gli americani, ma hanno anche proposto e votato unanime la legge fatta appositamente per rendermi illegale far passare il decreto ma nello stesso tempo rendendolo innoquo con soli 5000 euro l anno di utili e quindi nessuno avrebbe mai avviato un home restaurant , dove appunto chiedevo perché le aziende con brevetto depositato al mise sul social eating e social travel Made in Italy è escluso dal Governo Italiano e dai poteri forti? questa domanda che non è stata filtrata dalla Stampa Nazionale, nonostante le forti dichiarazioni mendace del Ministro delle finanze dove appunto afferma di aver parlato con gli operatori del settore, oggi, diventa una triste risposta.

1) dalla segreteria del Ministro Padoan mi è stato detto questo: alla domanda i miei competitor sono booking.com airbnb e expedia, e quindi stranieri la risposta è stata: Probabilmente non la vogliono i colossi e quindi si va verso quella direttiva, nonostante ripeto commissione europea e antitrust dicono che la legge votata alla camera sia discriminatoria, secondo la segreteria del Ministro dovremmo farcene una ragione. 

2) dall’ufficio stampa del ministro padoan negano di aver parlato di airbnb, quando lo si puo trovare ovunque e si contrastano con quanto detto dalla segretaria del Ministro.

3) dalla segreteria del ministro calenda dove ho depositato il brevetto mi rispondo a proprio consiglio personale che sarebbe stato meglio andare all’estero…. all’estero???? Ma lo sa che lo stesso ministero francese ha finanziato vizEat nonché piattaforma per home restaurant? Lo sa che siamo in Europa?

vi ricordo che stiamo investendo 250 mila euro per la realizzazione della piattaforma Home restaruant Hotel la prima al mondo ad aver unito il social travel al social eating nata in Italia da un giovane imprenditore Italiano e a 30 anni non è facile trovare credito con lobby, governo e soprattutto stampa che fanno passare parole dai capi di ministeri senatori e deputati che tendono a difendere le stesse lobby da loro create.

la mia azienda sta per diventare un colosso del mercato del turismo, fatevene una ragione, e nello stesso tempo un Pasticcio tutto Italiano.

Il mio sito partira con 150 mila euro di gestionale e con 100 mila euro di investimenti con soldi privati, per la comunicazione tra cui anche tv nazionali, e questo a partire da giugno, Ora mi chiedo puo mai lavorare un azienda in italia se un giovane imprenditore che investe somme del genere vede la commissione europea che vuole incentivare e agevolare ma il governo che prima mi rende illegale, dicendo mendaceamente di aver parlato con gli operatori del settore e poi mi consiglia tramite le segreterie di andare all’estero perche i colossi non vogliono un competitor a loro dire forte nonostante il Parere a favore mio dell’Antitrust?

non possiamo restare indietro di 20 anni , non voglio andare all’estero, ho i soldi per investire, gli italiani devono sapere in maniera approfondita quello che sta succedendo, questa si chiama INFORMAZIONE.
i miei numeri al momento sono:

6 mila suite in preregistrazione in tutta Italia e dal lancio si prevedono circa 2000 home restaurant, persone disoccupate che grazie a questo nuovo modo di fare ricezione diventato occupate, tutto questo senza aver speso soldi in comunicazione.
dobbiamo andare in piazza ed essere chiamati populisti ?
l’italia non è un paese democratico?
si trattano cosi i giovani imprenditori che investono nel Paese e dal Pease portano fuori il loro business? domanda valida sia per la stampa che per il Governo.

Numeri utili per chiedere se è vero quanto da me sostenuto:

segreteria del ministro Padoan 0647614360 numero diretto  ministero sviluppo 

economico 0647051 per segreteria Ministro Calenda.

L’imprenditore Gaetano Campolo contro le nuove norme sulla ristorazione: “Il Governo non vede il danno che stiamo subendo”
FIRENZE — La battaglia sulle regole che disciplinano la ristorazione nel centro storico non si placa. Dopo la stretta imposta del nuovo regolamento Unesco, ad alzare la voce è Gaetano Campolo, imprenditore trentenne e Ceo di Home restaurant Hotel, che a breve uscirà dalla fase di ‘start up’ per entrare in una nuova fase progettuale. Campolo ha scritto al Governo inviando il proprio parere e le proprie riflessioni. 
“In questi mesi (in maniera intensa) ma da due anni a questa parte siamo in prima linea tra i dibattiti sui giornali sulla sharing economy proprio a difendere questa forma di liberalizzazione che consentirebbe a tutti di lavorare da casa propria proprio come ho fatto e sto ancora facendo. A fine maggio, inizi giugno, presenterò ufficialmente la mia App insieme ai Patner che contribuiranno alla costruzione del mio sito web http://www.homerestauranthotel.it e dell’app http://www.app.homerestauranthotel.it”. 
“Il mio brevetto – aggiunge – è un Made in Italy e andrebbe salvaguardato dal Governo che sa benissimo ed è a conoscenza della nostra presenza, però cerca in tutti i modi di soffocare l’argomento tenendo alcuni mezzi di stampa sottocontrollo che sono a disposizione delle Lobby in questione che sbraitano contro chi lavora nel settore extra alberghiero, ma soprattutto condivide il proprio business, la propria arte con altre persone tramite il digitale e permette di creare profitto da casa propria a costo 0. Vorrei dire al Governo Italiano che oggi parla di Airbnb (americani) e che lo riconosce come operatore del settore ma Home restaurant Hotel è gia l’evoluzione del B&B del futuro e questo i vari Politici ed Esperti lo sanno ora vorrei solo capire se il Ministro Padoan (al G7 parla di web tax senza conoscere lo startupper della prima App che unisce B&B e home restaurant) e il Ministro Calenda preferiscono che io trasferisca la mia azienda all’estero vendendo comunque in Italia?”
“La mia azienda – aggiunge – ha appena firmato investimenti per 250 mila euro per la realizzazione e la comunicazione dell’app, al momento destinati per l’Italia e favorirne la crescita e lo sviluppo del mio modello nel mio paese ma senza risposte concrete mi troverò a vendere in Italia servizi con la mia App ma da un altro Paese uno tra i 18 Paesi Europei dove siamo attualmente legali, e con molto rammarico perche la mia azienda pagherà tasse e contributi in un altro Stato nonostante sia un brevetto depositato al nostro Ministero per lo Sviluppo Economico. Sono ancora in attesa di essere contattato da questo Governo che parla di social eating e sharing economy ma non parla con gli operatori che in Italia ne promuovono lo sviluppo, per sviluppare una Legge che non sia discriminatoria, che sia meritocratica e soprattutto che rispetti le direttive Europee e dell’Antitrist, solo cosi il Nostro bel Paese potra guardare al Futuro con più possibilità le stesse che questo Governo vuole negare”.
Quindi l’appello alle istituzioni locali: “Vorrei ricorda al Sindaco Nardella e ai vari presidenti delle varie lobby che vogliono bloccare lo sviluppo economico, come hanno fatto per anni, che il DDL che disciplina l’attività di Home Restaurant appare nel suo complesso idoneo a limitare indebitamente una modalità emergente di offerta alternativa del servizio di ristorazione…”

#comunicato stampa# Web tax Parla Gaetano Campolo, OPERATORE DEL SETTORE E Founder di Home restaurant Hotel.


WEB TAX? Come si fa a pensare di tassare forme imprenditoriali considerate startup (inizio impresa) che andrebbero addirittura agevolate e in alcuni casi incentivate per permettere la crescita e combattere la disoccupazione, questa è la direttiva emessa dall’Unione Europea che trova pieno ACCORDO anche nel parere antitrust. Il Governo Italiano non si rende conto del danno che alcune Start Up come il mio Brevetto stanno subendo solo per colpa di legislatori che non sono capaci ne tanto meno lungimiranti.
 Sono Gaetano Campolo, imprenditore trentenne, con 3 anni da Amministratore della GC restaurant & management srl, e da 2 anni Founder e CEO di Home restaurant Hotel, il mio Brevetto depositato al Mise piu di un anno fa e con nucleo operativo da 24 mesi vede proprio il prossimo mese la chiusura del ciclo “start up” per entrare nel vivo di una fase progettuale che inzialmente ha risposto a tutti i numeri in fattibilità nel nucleo operativo, sempre e solo con soldi privati, da GIOVANE IMPRENDTIORE.
In questi mesi (in maniera intensa) ma da due anni a questa parte siamo in prima linea tra i dibattiti sui giornali sulla sharing economy proprio a difendere questa forma di liberalizzazione che consentirebbe a tutti di lavorare da casa propria proprio come ho fatto e sto ancora facendo. A fine maggio, inizi giugno, presenterò ufficialmente la mia App insieme ai Patner che contribuiranno alla costruzione del mio sito web http://www.homerestauranthotel.it e dell’app http://www.app.homerestauranthotel.it che sarà accessibile gratuitamente da tutti e si PROPONE ad essere la Prima Applicazione al mondo che Unisce il Social Travel con il Social Eating.
Il mio brevetto è un Made in Italy e andrebbe salvaguardato dal Governo che sa benissimo ed è a conoscenza della nostra presenza, però cerca in tutti i modi di soffocare l’argomento tenendo alcuni mezzi di stampa sottocontrollo che sono a disposizione delle Lobby in questione che sbraitano contro chi lavora nel settore extra alberghiero, ma soprattutto condivide il proprio business, la propria arte con altre persone tramite il digitale e permette di creare profitto da casa propria a costo 0. Vorrei dire al Governo Italiano che oggi parla di Airbnb (americani) e che lo riconosce come operatore del settore ma Home restaurant Hotel è gia l’evoluzione del B&B del futuro e questo i vari Politici ed Esperti lo sanno ora vorrei solo capire se il Ministro Padoan (al G7 parla di web tax senza conoscere lo startupper della prima App che unisce B&B e home restaurant) e il Ministro Calenda preferiscono che io trasferisca la mia azienda all’estero vendendo comunque in Italia? Ho inviato una pec la Scorsa settimana precisamente il 05/05/2017 indirizzata al Presidente del Consiglio, al Presidente del Senato, ai Senatori Di biagio e Fabbri della X commissione industria e all’Onorevole Minardo con una mia riflessione che seguiva ad una Mia Personale proposta di legge che come invierò da allegati potete vedere che mettendola a confronto con la legge dal Movimento Cinque stelle proposta e dalla Camera votata, vado anche contro i miei interessi non obbligando l’utente fruitore a prenotare per forza da digitale.
La mia Azienda ha appena firmato investimenti per 250 mila euro per la realizzazione e la comunicazione dell’app, al momento destinati per l’Italia e favorirne la crescita e lo sviluppo del mio modello nel mio paese ma senza risposte concrete mi troverò a vendere in Italia servizi con la mia App ma da un altro Paese uno tra i 18 Paesi Europei dove siamo attualmente legali, e con molto rammarico perche la mia Azienda pagherà tasse e contributi in un altro Stato nonostante sia un brevetto depositato al nostro Ministero per lo Sviluppo Economico. Sono ancora in attesa di essere contattato da questo Governo che parla di social eating e sharing economy ma non parla con gli operatori che in Italia ne promuovono lo Sviluppo, per sviluppare una Legge che non sia discriminatoria, che sia meritocratica e soprattutto che rispetti le direttive Europee e dell’Antitrist, solo cosi il Nostro bel Paese potra guardare al Futuro con piu possibilità le stesse che questo Governo vuole negare.
Gaetano Campolo CEO E FOUNDER DI Home restaurant Hotel.

Home restaurant Hotel e il Vice Presidente della Commissione Industria iniziano a discutere della Proposta di legge sugli Home Restaurant.

 ##COMUNICATO STAMPA##

La legge che ha fatto tanto discutere trova finalmente una svolta verso un primo approccio tra il Governo Italiano e l’Amministratore e CEO di Home restaurant Hotel, entro la prossima settimana sarà inviata la proposta di legge da parte della GC management SRL al Senatore Aldo Di Biagio dopo colloquio con la segreteria del Vice Presidente della Commissione Industriale.

Gaetano Campolo tiene inoltre a specificare che da Giugno sarà operativo il sito web http://www.homerestauranthotel.it e l’Applicazione per IOS e Android che permetterà a chiunque a casa propria di iscriversi gratuitamente e di portare Home restaurant Hotel a casa propria. Inoltre sarà disponibile un call center e i B&B e Hotel già operatavi potranno tranquillamente inserire le loro Suite sul nostro portale tramite la funzione “diventa partner HrH”. Home restaurant Hotel è una possibilità concreta di lavoro, in un momento di grande cris, a costo 0 direttamente da casa propria, con la funzione “apri il tuo HrH”, mettendo a disposizione una o più stanze anche con bagno in comune e il salone di casa per allestire il tuo Home restaurant. La nostra App sarà collegata a tanto altri circuiti di SHARING ECONOMY E cercherà di offrire il meglio alla portata di tutti.

Home restaurant Hotel come filosofia tende a superare il B&B e noi come app, agenzia di viaggio e operatori turistici cerchiamo semplicemente di essere un buon tramite tra domanda e offerta offrendo dei gestionali che non avranno nulla da invidiare a Booking.com piuttosto che ad Airbnb. 

Home restaurant Hotel un nuovo modo di viaggiare e di andare al ristorante si può sicuramente definire più che un semplice Bed and Breakfast. 

Home restaurant Hotel: Una vittoria per tutti gli Italiani!

La lunga battaglia portata avanti dal Ceo di Home restaurant Hotel e amministratore della GC restaurant & management SRL raccontata attraverso la battaglia mediatica che parte da novembre 2016 e si conclude con una splendida vittoria ad Aprile 2017 con il parere dell’ANTITRUST che ferma il governo e le Lobby a favore di Home restaurant Hotel

##RASSEGNA STAMPA SU PARERE AGCM## Ha vinto il buonsenso! 

Il garante da ragione alla SHARING ECONOMY E INVITA il Governo a fare una legge che non sia discriminatoria.
Tutte le dichiarazioni in merito di Gaetano Campolo Ceo e Founder di Home restaurant Hotel da giugno app con più di 2 mila strutture in ogni angolo del nostro Bel Paese.

http://www.ilsole24ore.com/art/food/2017-04-10/il-garante-concorrenza-boccia-nuove-regole-home-restaurant-troppo-restrittive–123541.shtml?uuid=AEiUFg2

http://www.ansa.it/canale_terraegusto/notizie/istituzioni/2017/04/10/antitrust-in-ddl-home-restaurant-limiti-non-giustificati-_922d4613-0f93-4534-8c58-927d626c678f.html

http://www.ilfattoalimentare.it/home-restaurant-antitrust-contesta-leggi.html

https://www.greenme.it/informarsi/green-economy/23552-home-restaurant-legge

http://www.citynow.it/agcm-ragione-home-restaurant-hotel/

http://www.corrierecomunicazioni.it/digital/46742_home-restaurant-assist-dell-antitrust.htm

http://tg5stelle.it/news/home-restaurant-l-antitrust-blocca-la-legge-della-discordia-e-difende-la-sharing-economy?uid=30069

http://www.sivempveneto.it/?p=37557

http://molisedoc.com/2017/04/nuove-regole-home-restaurant-antitrust-boccia-legge-sui/

http://www.corrierecomunicazioni.it/digital/46802_home-restaurant-gnammo-ecco-dove-l-antitrust-sbaglia.htm

http://www.quotidianocondominio.ilsole24ore.com/art/il-condominio/2017-04-10/home-restaurant-antitrust-boccia-disegno-legge–221123.php?uuid=AEmEi62

http://www.helpconsumatori.it/diritti/home-restaurant-agcm-la-legge-limita-la-sharing-economy/112606

http://www.ilgrandebluff.info/2017/04/cronache-fallitagliane-continuano.html?m=1

Il sole 24 ore del 11 aprile 2017 pagina 37

Home restaurant Hotel vince e qualche operatore va contro l’Antitrust……. cosa nasconde Gnammo


Firenze: Dopo la denuncia sul giornale l’ultima Ribatutta che ha riportato una lunga intervista di Gaetano Campolo amministratore Unico della GC restaurant & management SRL e Ceo e founder di Home restaurant Hotel il quale denunciava un complotto.

In queste ore gnammo non ci sta sulla decisione presa dall’Antitrust e proprio questo fa pensare che forse L’AD Gaetano Campolo aveva ragione nella sua denuncia.

Ecco le DICHIARAZIONE di precisazione in merito al comunicato stampa che gnammo pagando sta facendo girare:

“GNAMMO PARLA PER INTERESSI PERSONALI E NON PER INCENTIVARE E AGEVOLARE LA SHARING ECONOMY , SA BENISSIMO CHE CON LO SCEMPIO DI LEGGE DA LORO PROPOSTA NESSUNO MAI APRIRÀ UN HOME RESTAURANT E LUI DA SOLO PRENDERÀ I FONDI EUROPEI RENDENDO ILLEGALE NUOVE FORME DI CONDIVISIONE COME AD ESEMPIO LA MIA HOME RESTAURANT HOTEL PRESTO APP CHE MAGARI OFFRONO SERVIZI COMPETITIVI, QUESTO POTREBBE ESSERE UN MODELLO PER AIUTARE LA DISOCCUPAZIONE , GNAMMO INVECE PENSA DI AIUTARE LA PROPRIA TASCA, GENTE COME IL CEO DI GNAMMO È LA ROVINA DEL NOSTRO PAESE, E MI DISPIACE VEDERE CHE UNA FORZA POLITICA BASATA SULLA LEALTÀ COME IL MOVIMENTO CINQUE STELLE DIA SPAZIO A PERSONE CHE MANGIANO CON LA COSA PUBBLICA. LA LEGGE DA LORO PROPOSTA È UN INSULTO AGLI ITALIANI PROPRIO COME RIFERISCE L ANTITRUST.

PRESTO NUMEROSI HOME RESTAURANT POINT CHE INVITO AD APRIRE INSIEME A SUITE IN OGNI ANGOLO DEL NOSTRO BEL PAESE.”

http://www.lultimaribattuta.it/63512_home-restaurant-hotel

http://www.lultimaribattuta.it/63592_home-restaurant-hotel-2
GAETANO CAMPOLO 

Amministratore Unico 

GC MANAGEMENT SRL